Senza categoria

UNO CONTRO

Quello aveva due specialità: sparire e ridere delle sue disgrazie.
Anche delle disgrazie altrui, certo, ma soprattutto di quelle che capitavano a lui. Si faceva la sua risata e poi spaccava il problema e ne usciva come nuovo, anche se sposco, sudato o solo stanco.
Finchè sarebbero state ancora in commercio le sue sigarette preferite, non aveva di che lamentarsi.
Trovava che lamentarsi fosse una perdita di tempo, e infatti non si lamentava quasi mai, e se lo faceva se ne pentiva subito.
Diceva che ogni problema aveva una soluzione, e se non ce l’aveva i casi erano due: o non era un vero problema, o la sua soluzione era proprio che non aveva soluzione, ma questa gliel’aveva detta qualcun altro. E perchè farlo, se non con stile?
Era uno, insomma, con la battuta facili nei momenti facili…
In quelli difficili si chiedeva come mai Iddio gli avesse dato una lingua così veloce e così poco buon senso.
E dopo quei momenti il più delle volte spariva per un po’, senza farsi sentire, senza salutare, se ne andava non si sa dove.
Ma tornava cambiato, a volte un po’ più saggio, a volte con meno pensieri…
Come ci ha illusi…
Che potesse esistere davvero la panacea, che ci fosse la cura a tutto con un paio di battute e un po’ di buona volontà, che smettere di fumare non fosse una questione i dipendenza.
O forse non siamo stati abbastanza coraggiosi da seguirlo fino in fondo.
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...