Senza categoria

TORMENTONE DELL’ESTATE

In esclusiva, ecco a voi il tormantone dell’estate 2007 con tanto di commento da parte dell’autore! Ha scalato tutte le classifiche ed è ormai in rotazione sulle radio di tutte le città d’Italia (tranne Bologna, chissà perchè), inclusa la prestigiosa classifica delle suonerie più richieste.
Buon divertimento!
 
Non so che viso avesse, neppure come si chiamava,
Perchè di questo stronzo qualunque non me ne frega proprio una cippa.
con che voce parlasse, con quale voce poi cantava,
Io canto! Lui, muto! E’ solo carne da macello!
quanti anni avesse visto allora, di che colore i suoi capelli,
ma nella fantasia ho l’immagine sua:
Bugia: non ho idea di che faccia avesse, l’ho detto prima
gli eroi son tutti giovani e belli,
gli eroi son tutti giovani e belli,
gli eroi son tutti giovani e belli…

Ma durano poco, hi hi hi
Conosco invece l’epoca dei fatti, qual’ era il suo mestiere:
i primi anni del secolo, macchinista, ferroviere,
Ecco: qui ho dovuto cambiare il testo. L’originale diceva "terrorista ferroviere"
i tempi in cui si cominciava la guerra santa dei pezzenti
sembrava il treno anch’ esso un mito di progresso
Anche qui: l’originale dice "la guerra santa dei musulmani"
lanciato sopra i continenti,
lanciato sopra i continenti,
lanciato sopra i continenti…

E la locomotiva sembrava fosse un mostro strano

"Sono un mostro strano, mezzo serio…"
che l’uomo dominava con il pensiero e con la mano:
Questo verso me lo ha suggerito Vasco, parla di masturbazione masschile.
ruggendo si lasciava indietro distanze che sembravano infinite,
sembrava avesse dentro un potere tremendo,
la stessa forza della dinamite,
la stessa forza della dinamite,
la stessa forza della dinamite..
Quaundo ho cantato questa canzone a Madrid mi hanno fischiato tutti…perchè?
la bomba proletaria e illuminava l’ aria
la fiaccola dell’ anarchia,
Invece quando canto alle feste dell’unità, tutti i musulmani applaudono e sparano in aria col mitra dalla gioia.
E un giorno come gli altri, ma forse con più rabbia in corpo
pensò che aveva il modo di riparare a qualche torto.
Il macchinista era emo, ma voleva farla finita con stile.
Advertisements

2 thoughts on “TORMENTONE DELL’ESTATE

  1. "CHI NN SALTA…"? cmq sappi che prima o poi tutte le tue magliette saranno sporche e t rimarrà solo quell\’UNICA, FANTASTICA, INIMITABILE MAGLIETTA D EMERGENCY!!!!!!!!!!!! e tu la metterai…si, prima o poi la metterai, e io sarò lì pronta a scattarti la foto!
    tanto ormai la trasformazione si sta lentamente ma inesorabilmente compiendo, a partire dall\’orale: IL COMUNISMO è INEVITABILE E NECESSARIO…!
    vai zig, siamo tutti fieri d te!!!!!!!!!!!!

  2. ZIG DEVE TACERE!!!ammetti che hai copiato quella canzoncina che tua mamma ti cantava quando eri piccolo per farti addormentare(e capisco come mai soffri d\’insonnia…)!!!
    e poi basta con la parola "emo":avete rotto!!tu,il berla e nico pure…per non parlare di biancuzza…
    viva la barbisa ovviamente…
    gluc

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...