Senza categoria

HYPOCRITIC FAIR

Dmenticatevi il mio ultimo post.
La fiera dell’ipocrita ha aperto oggi…
Odio a morte chi vuole essere al centro dell’attenzione e l’esibizionismo fine a se stesso.
Odio anche i deboli, immaginate come ho preso la notizia di uno che si è lanciato dalla finestra dela scuola?
Così ora tutti sanno cosa conta un quattro nella vita di un sedicenne.
La fiera dell’gnoranza, anche peggio.
Finita la verifica tutti hanno quattro, no? Tutti ignoranti, poi viene corretta, ed ecco i sette che satano fuori.
Ed ecco la fiera dell’esultanza, senza il rispetto di chi deve vivere una settimana col suo 4 annunciato.
Non so cosa pensare, se la mentalità collettiva prevalga su quella individuale o se farei meglio a lasciar perdere queste stronzate.
Per stasera mi andrebbe bene la fiera della zoccla, e forse c’è proprio la gente giusta.
Ma la mentalità contro, quella è tutta un’altra cosa.
Annunci

2 thoughts on “HYPOCRITIC FAIR

  1. Cavolo ma sei proprio contro tutti….se uno è debole gli sei contro, se uno si dimostra troppo forte gli sei contro…e che cavolo cugino ma qualcuno, oltre a ragazze alte, bionde, con gli occhi azzurri e che ti sorridono ammiccando….(nn sto parlando di quelle che becchi sul provinciale di ogni città) e a cui tutti sono pro….sei a favore?????
    Insomma scrivi un post in cui mi spieghi un po\’ chi ti va a genio (tipo lista di Stefano Accorsi in Radiofreccia del Liga), cavolo non ti vorrei vedere un giorno al tg dal titolo "ragazzo di seriate incazzato nero spara alla folla facendo XXX vittime"!!!!!  Cmq ci si vede domenica….ciao ciao
     
    LUCA

  2. Ah si dimenticavo…la lista di Fraccia per capirci era questa:
     
    "Credo nelle rovesciate di Bonimba e nei riff di Keith Richards. Credo al doppio suono di campanello del padrone di casa, che vuole l\’affitto ogni primo del mese. Credo che ognuno di noi si meriterebbe un padre e una madre che siano decenti con lui almeno finché non si sta in piedi. Credo che un\’Inter come quella di Corso, Mazzola e Suarez non ci sarà mai più, ma non è detto che non ce ne saranno altre belle in maniera diversa.Credo che non sia tutto qua però prima di credere in qualcos\’ altro bisogna fare i conti con quello che c\’è qua, e allora mi sa che crederò prima o poi in qualche dio. Credo che se mai avrò una famiglia sarà dura tirare con 300 mila al mese, però credo che se non leccherò culi come fa il mio capo reparto difficilmente cambieranno le cose. Credo che c\’ho un buco grosso dentro, ma anche che, il rock n\’ roll, qualche amichetta, il calcio, qualche soddisfazione sul lavoro, le stronzate con gli amici ogni tanto questo buco me lo riempiono. Credo che la voglia di scappare da un paese con ventimila abitanti vuol dire che hai voglia di scappare da te stesso, e da te stesso non ci scappi nemmeno se sei Eddie Merx. Credo che non sia giusto giudicare la vita degli altri, perché comunque non puoi sapere proprio un cazzo della vita degli altri.Credo che per credere, certi momenti ti serve molta energia."
    Già che ci sono metto el altre 2 famose citazioni del film:
    "Invece le canzoni non ti tradiscono… anche chi le fa può tradirti, ma le canzoni, le tue canzoni, quelle che per te hanno voluto dire qualcosa, le trovi sempre lì, quando tu vuoi trovarle, intatte; non importa se cambierà chi le ha cantate… Se volete sapere la mia, delle canzoni, delle vostre canzoni,vi potete fidare. La vita non è perfetta: le vite nei film sono perfette. Belle o brutte, ma perfette. Nella vita non ci sono tempi morti, mai."

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...